Espresso chiunque?

Il semplice fatto è che la tua capacità di fare un vero espresso da bar a casa si ridurrà a due cose: un investimento in macchinari di qualità (adoriamo La Specialista di De Longhi) e la tua disponibilità a sperimentare da soli -ha insegnato barista.

Ecco alcuni suggerimenti e best practice per iniziare:

1. UTILIZZA I FAGIOLI PIÙ FRESCHI
Ricorda, una tazza di caffè è buona quanto i chicchi con cui inizi.

2. PULISCI IL TUO PORTAFILTER
Prima di provare a preparare il tuo espresso assicurati di pulire il tuo portafiltro. La combinazione di umidità o fondi avanzati lascerà la tua bevanda troppo estratta e amara.

3. DOSARE CORRETTAMENTE
Quando macini i tuoi chicchi di caffè gourmet, assicurati di usare la giusta quantità. In questo modo, sei sicuro che la tua estrazione sia corretta e che venga erogato il dosaggio corretto.

4. TAMPARE IN MODO UNIFORME E COSTANTE

Tampona il terreno e riempi il livello. Il metodo di compressione corretto è tenere il gomito a 90 gradi, appoggiare il portafiltro su una superficie piana e applicare la stessa pressione finché il caffè non è a livello.

5. IL TEMPO È CHIAVE

Inserire il portafiltro e iniziare a erogare subito dopo la pressatura. Riposiziona il portafiltro nella macchina e prepara il timer.

6. FARE ATTENZIONE AL TEMPO DI PRODUZIONE E EROGAZIONE
A seconda della macchina e della pressa, il tempo di preparazione dell'affare è di 20-30 secondi.

Dopo questo, è tutta una questione di pratica. La chiave per fare un buon espresso, è davvero questione di armeggiare per assicurarti di avere la giusta impostazione di macinatura e quantità di caffè per assicurarti che il caffè non sia sotto o sovraestratto. Un buon caffè espresso può essere un'arte difficile da padroneggiare, ma poiché il blocco si estende davanti a noi, sembra che valga la pena dedicare del tempo per migliorare il tuo gioco di caffeina a casa

Buona fortuna e facci sapere come te la cavi taggando @toplcup su qualsiasi canale di social media.